Storie con «Planzer Pacchi»

Intelligenza artificiale? Ma certo!


Ricevere pacchi di persona sulla porta di casa e fare del bene per l’ambiente. Impossibile? No di certo. Proprio per questo noi programmiamo gli itinerari di «Planzer Pacchi» avvalendoci di algoritmi veloci di autoapprendimento.

 

Il digitale è del tutto normale

Ordinare prodotti online e riceverli direttamente a casa fa ormai parte della nostra vita quotidiana esattamente quanto il comfort digitale delle chat con gli amici su WhatsApp o la videoconferenza con i colleghi.

Trasportare in quanto partner logistico di piattaforme online ogni singolo ordine con il furgone al cliente finale in tutta la Svizzera comporterebbe un eccessivo spreco di risorse, già di per sé limitate, a livello di carburante e prestazione lavorativa. Indipendentemente dal fatto che questo sia impossibile sul piano logistico. Dato che in quanto azienda a conduzione familiare a noi stanno molto a cuore la sostenibilità e l’innovazione, puntiamo sull'intelligenza dei moderni algoritmi e sulla competenza dell'Istituto Fraunhofer nel campo del flusso dei materiali e della logistica IML.

Come funziona?

Un po’ di fondamenti di informatica: Cos’è un algoritmo? Un algoritmo è una sequenza di istruzioni che vengono calcolate ed eseguite passo-passo per svolgere un compito. Nel nostro caso il compito è la programmazione efficiente degli itinerari. Queste istruzioni operative non vengono inventate da un qualsiasi programmatore, ma sono il risultato di un calcolo fatto tenendo conto di fattori di influenza, criteri e priorità.

Tenere conto di diverse esigenze

Di concerto con l’IML abbiamo sviluppato un algoritmo dotato di autoapprendimento e lo abbiamo alimentato con fattori di influenza, criteri e priorità. Tra questi compiti con data di ritiro e consegna, numero di autisti disponibili, distanze, tempi di fermata e molto altro. Sulla base di questi dati il nostro algoritmo inizia a effettuare i calcoli la notte prima della data di consegna e crea gli itinerari ottimali. Devono essere riprogrammati gli ordini non consegnati, tenendo conto delle fasce orarie richieste per la consegna e, cosa più importante, facendo in modo di percorrere il minor numero di chilometri possibile.

Ricerca per la pratica

Per poter beneficiare delle possibilità che le nuove tecnologie offrono nei trasporti nazionali, già dal 2017 collaboriamo con l’IML. Quello che è iniziato come progetto di ricerca si è trasformato in un’intensa collaborazione per la ricerca applicata. Non si tratta più ormai da tempo di problematiche di natura meramente matematica. Noi indaghiamo quale algoritmo è il metodo giusto per i nostri volumi in crescita nel quadro di una progettazione efficiente degli itinerari. Perché non esiste un solo algoritmo che risolve tutti i problemi. Oggi stiamo già utilizzando la seconda versione e ne stiamo introducendo la terza.

Non si smette mai di imparare

Da ottobre 2020 collaboriamo con l’IML anche su un «sistema di autoapprendimento». Il nostro team di sviluppo è costituito da specialiste e specialisti di tecnologie e metodi di utilizzo dell’intelligenza artificiale. L’obiettivo di questa co-creazione consiste nell’affiancare al nostro algoritmo di progettazione degli itinerari un sistema di autopprendimento. In questo modo l’algoritmo, oltre ai criteri predefiniti, può utilizzare anche l’intelligenza artificiale e il machine learning e continuare a ottimizzare la pianificazione degli itinerari di «Planzer Pacchi».

Buono a sapersi

Potete ritirare i pacchi tranquillamente di persona sulla porta di casa. Perché ora lo sapete: grazie all’intelligenza di tecnologie digitali avanzate fate qualcosa di buono per il clima.

Chiedere una nuova consegna
Monitorare la spedizione
Inviare un pacco

Per autorizzare una seconda consegna, inserisca il suo codice di consegna.

Inserire il codice di consegna

Ha bisogno di aiuto?

Per autorizzare una seconda consegna, inserisca il suo codice di consegna.

Inserire il numero di spedizione

Ha bisogno di aiuto?

Inserire NPA

Supporto +41 (0) 91 611 54 84 Scrivi un’e-mail Vai al modulo di contatto Vai al portale clienti Jobs