Storie con «Planzer Pacchi»

A Zermatt il nostro fattorino ha gli zoccoli ai piedi


Non si può pensare alla romantica Zermatt senza immaginare i suoi antichi fienili, i tradizionali edifici in legno, i negozietti, caffè e bar, i lounge degli hotel e il Cervino. E, naturalmente, il cavallo Benny.

Da paesino di montagna a grande metropoli

Zermatt porta con sé tanta storia e tante storie. Una di queste è la nascita della zona pedonale della Bahnhofstrasse. In certe giornate, oltre ai 5430 abitanti locali, fino a 30 000 turisti e 500 auto elettriche animano il vivace paesino del Vallese. Anche senza gas di scarico, la limpida aria di montagna si fa piuttosto densa e nei vicoli di questo gioiellino del Vallese diventa ancora più difficile circolare. L’autorità competente ha quindi vietato tutto il traffico motorizzato per servizi di collegamento nella Bahnhofstrasse tra le 12 e le 19, persino agli abitanti locali.

Ciò rende difficile la consegna di pacchetti ai numerosi negozi, boutique, ristoranti e negozietti di souvenir. A meno che non si abbia un po’ di inventiva.

Da uno scherzo alla licenza per taxi

Nel corso di una chiacchierata con Nils Planzer, la sindaca del comune Romy Biner-Hauser ha suggerito scherzosa: «Perché non consegnate i pacchetti con una carrozza?». In fin dei conti, i cavalli sono esclusi dal divieto di circolazione nella Bahnhofstrasse. Chi conosce anche solo in parte il nostro spirito, sa che il pensiero di tradurre idee originali in realtà tocca nel vivo il nostro orgoglio di azienda logistica all’avanguardia. Non stupirà dunque che Planzer, insieme alla sua affiliata vallese Alpin Cargo, abbia creato il primo e finora unico posto di lavoro per un dipendente a quattro zampe ferrate nell’azienda di famiglia. Già nel Natale del 2019, il cavallo Benny ha consegnato i primi piccoli pacchi fino a 30 kg nella Bahnhofstrasse.

Una consegna scalpitante

Lo stallone polacco è letteralmente la forza trainante di Alpin Cargo, che a Zermatt si occupa delle consegne per «Planzer Pacchi». Con il suo considerevole peso di 800 chilogrammi e la tipica disinvoltura della sua razza, Benny sembra nato per questo mestiere. Nessuno meglio di lui incarna la forza necessaria per un servizio pacchi sostenibile e di qualità nel cuore delle Alpi svizzere. Da lunedì a mercoledì, il vallese d’elezione, guidato dalla cocchiera Tereza, traina la carrozza tra la folla nella via principale di Zermatt e viene fotografato almeno un migliaio di volte.

Un cavallo, due vite

Come alcuni collaboratori di Alpin Cargo e Planzer, anche Benny ha molteplici talenti. Gli altri giorni della settimana non va in vacanza, ma porta a passeggio nei fine settimana gli ospiti e gli appassionati di Zermatt. In queste occasioni, traina un’elegante carrozza Vittoria, così chiamata dal nome della regina inglese Vittoria (1819–1901). Sulla carrozza cittadina della domenica c’è spazio per massimo sei persone, con due posti che possono essere coperti su richiesta. Un tempo veniva usata per le grandi occasioni. In passato, il parafango laterale incurvato che segue il profilo delle ruote proteggeva dagli schizzi i voluminosi abiti dei passeggeri. La carrozza pesa 500 chilogrammi, che un cavallo da tiro come Benny riesce a trainare senza difficoltà.

Ben più di una scena da film

Raccontiamo il tempo libero di Benny e le sue avventure in carrozza in alcuni simpatici video. Nella prima stagione scopriamo cosa tiene occupato Benny, accompagnandolo nei suoi tragitti tra ospiti e pacchi. Scopriamo inoltre come nascono i giocattoli di legno che raffigurano Benny, prodotti da Trauffer nell’Oberland bernese e acquistabili nello shop online. La seconda stagione parla di una storia d’amore romantica, divertente e un po’ triste con la mula Lina. Benny si innamora delle orecchie più lunghe del mondo, scopre il mondo del trasporto con gli animali da soma nel Vallese, impara qualcosa sui nitriti degli animali da soma, su pecore, cani da guardia e su se stesso. Un dettaglio curioso: la voce di Lina è interpretata dalla cantante e cantautrice vallesana Stefanie Heinzmann.

"Der Benny" – Episode 1

Trainati dalla sostenibilità

Benny non è solo un’attrazione turistica o un dettaglio nostalgico sullo sfondo alpino. Rappresenta infatti anche un’alternativa concreta per la consegna di pacchi a emissioni zero nelle città con divieto di circolazione ed è il cavallo di battaglia della logistica pacchi urbana sostenibile. Siamo infatti convinti che per una logistica urbana a prova di futuro si debba decisamente puntare sul proprio cavallo migliore.

Ma non è tutto

A partire dalla stagione invernale 2021/2022, si può prenotare anche una carrozza per occasioni private, ad esempio per una fonduta in compagnia, per un inimitabile servizio fotografico di matrimonio o per un’uscita serale al chiaro di luna sotto il cielo stellato. Infatti, per questi e altri eventi Benny può da poco contare sull’aiuto di Charles, suo compagno di fatiche. Le informazioni per la prenotazione della carrozza sono disponibili all’indirizzo derbenny.ch.

Chiedere una nuova consegna
Monitorare la spedizione
Inviare un pacco

Per autorizzare una seconda consegna, inserisca il suo codice di consegna.

Inserire il codice di consegna

Ha bisogno di aiuto?

Per autorizzare una seconda consegna, inserisca il suo codice di consegna.

Inserire il numero di spedizione

Ha bisogno di aiuto?

Inserire NPA

Supporto +41 (0) 91 611 54 84 Scrivi un’e-mail Vai al modulo di contatto Vai al portale clienti Jobs